Header Image

David “Zanza” Anzalone

Attore, Autore e Regista teatrale Direttore Artistico

Sono nato a Senigallia (An) il 25/05/1976 e faccio l'attore-autore di teatro. Non ho alle spalle né Accademie, né “famiglie d'arte”. “Autodidatta”, sembra che si dica... Però, di Maestri ne ho avuti tanti, nel teatro e nella vita, frequentati personalmente o solo respirati tramite le loro “eredità”.

Non posso fare a meno di nominare, fra gli altri, Carlo Boso e Naira Gonzalez.
Ma, se la vita è fatta di incontri fortunati, uno di questi è stato sicuramente con Alessandro Castriota, mio regista e co-autore.
Con lui, ho dato vita a due progetti importanti:

  • ”Targato H”, cioè uno spettacolo teatrale comico sul tema dell’handicap.
    Con questo spettacolo è iniziata nel 2004 un tour senza fine che ci ha portato fino ad oggi in molti teatri fra i quali l’Ambra Jovinelli (Roma), il Teatro Ciak (Milano), Arena del Sole (Bologna), Teatro Regio (Torino), vari Teatri Greci della Calabria e il Festival Taormina Arte. Numerosi articoli e recensioni sulla stampa nazionale, fra le quali: l’Unità, la Repubblica, il Fatto Quotidiano, il Corriere della Sera,il Giornale. Diversi servizi su telegiornali nazionali e locali.
  • ”Handicappato e Carogna”, cioè il libro pubblicato nel 2008 dalla Mondadori. Questi lavori ci hanno permesso di accrescere la nostra esperienza professionale e ottenere anche grandi soddisfazioni come l’essere stati invitati a trasmissioni televisive come “Vieni via con me” condotta Fabio Fazio e Roberto Saviano oppure a Festivals come quello del “Teatro-Canzone Giorgio Gaber”.

 

Accanto alla mia attività scenica, negli ultimi anni, è cresciuta sempre più in me l’esigenza di condividere la mia esperienza con altri. Così, ho iniziato a strutturare dei percorsi formativi per chi volesse sperimentare i primi rudimenti del mestiere dell’attore.
Nel 2010, ho creato, assieme ad altri professionisti del settore, il Centro Teatrale Senigalliese di cui sono Direttore Artistico.
Il Centro è un luogo di ricerca e formazione permanente sull’arte teatrale: nasce dalla volontà di coltivare, nel campo artistico, aspetti come l’umanità, la professionalità e l’esigenza di ritrovare verità tramite l’auto-espressione. Formarsi, sia come esseri umani che come artisti: questa, per me, è l’unica via per alimentare il Teatro e la Società affinché riacquistino un Senso.
Inoltre, il Centro vuole interrogarsi sul concetto di “Teatro Popolare”,
sull’esigenza di tornare a percepire il Teatro come strumento di liberazione utilizzabile da chiunque. Un Teatro come mezzo per valorizzare la soggettività e la diversità. Un Teatro come trampolino politico per trasformare se stessi e la realtà circostante.
Per questo, ho scelto come modalità di lavoro e di formazione l’unione di due concetti inseparabili: Artigianato -cioè la creazione di un oggetto, frutto di un lavoro costante e privo di regole preconfezionate, fatto a mano o con semplici attrezzi e che ha un’utilità quotidiana- e Arte -cioè la creazione di un oggetto fatto perfezionando le tecniche creative allo scopo di ricercare la
Bellezza -.
La linea principale della mia ricerca è indagare il filo rosso che lega la Commedia dell’Arte al Teatro Contemporaneo.

Formazione

FANO 1998/2000: Biennio base presso il Teatro Stabile in Rete (oggi fuso col Teatro Stabile delle Marche). Corsi annuali tenuti da: Fabrizio Bartolucci, Interpretazione e Regia; Valeria Vitali, Studio del Movimento e Composizione; Maria Clelia Rossini, Dizione e Voce. Durata: 320 ore.

FANO 1999/2003: Pedagogia teatrale di studio del movimento, composizione ed improvvisazione (Laboratori annuali tenuti da Valeria Vitali basati su elementi tratti da A.Artaud, J.Grotowski, E. Barba e V.Kandinsky). Durata: 400 ore c.a.

PARMA LUGLIO 2000: Stage organizzato da Serena Sinigaglia (A.T.I.R.) sull’Arte dell’Attore. Durata: 15 ore.

FANO GENNAIO/FEBBRAIO 2001: Laboratorio d’interpretazione: “La Logica dei Sentimenti” (testo usato “Le Serve” di J. Jenet) tenuto da Fabrizio Bartolucci. Durata: 25 ore.

MONDAINO SETTEMBRE 2002: Stage con Marco Cavicchioli sulla costruzione del personaggio tramite la tecnica dello zoomorfismo. Testo utilizzato ‘Il Grand Guignol’. Durata: 40 ore.

SAN MARINO MARZO 2003: Stage con Marco Cavicchioli sulla costruzione del personaggio tramite il Metodo Stanislavskij. Testo utilizzato:’Le tre sorelle’ di A. Checov. Durata: 40 ore.

TORINO OTTOBRE 2003: Stage con Philip Radice sulla costruzione del clown. Durata: 25 ore.

MACERATA FEBBRAIO 2005: Stage con Leo Bassi sull’arte della provocazione. Durata: 25 ore.

JESI MARZO 2005: Stage con Yvès Lebreton sul “Corpo Energico”: preparazione del corpo dell’attore per la presenza scenica. Durata: 15 ore.

PESARO APRILE 2005: Stage con Xavier Cura di “Contact Improvvisation”: danza espressiva sviluppatasi negli ultimi 30 anni. Durata: 15 ore. Iniziato un laboratorio annuale di 3 ore settimanali.

GUBBIO OTTOBRE 2005: Stage residenziale con Naira Gonzalez (Odin Teatret) sulla creazione del personaggio. Durata: 50 ore.

GUBBIO APRILE 2006: Stage residenziale con Naira Gonzalez sull’Arte dell’Attore.Training, energia, voce, partitura, personaggio. Durata: 225 ore.

GUBBIO MAGGIO 2010: Stage residenziale con Eugenio Allegri sulla Commedia dell’Arte: utilizzo della maschera. Durata 25 ore.

GRADARA AGOSTO 2010: Stage residenziale con Carlo Boso sulla Commedia dell’Arte tipi,conflitti,drammaturgia,improvvisazione,allestimento.Durata: 100 ore.

GUBBIO LUGLIO 2012: Stage residenziale con Vladimir Olshansky(Cirque du Soleil) sul Clown-Attore: Iº Laboratorio internazionale di alta formazione dal titolo “ALLA SCOPERTA DELLA FORZA DELLA CREATIVITA’”. Durata: 150 ore.

SENIGALLIA AGOSTO 2013: Stage residenziale con Cathy Marchand (Living Teathre “Un giorno nella vita della città”. Durata: 40 ore.

SENIGALLIA LUGLIO 2014: Stage di Alta Formazione “Le Commedie dell’Arte“ con Michele Monetta, Claudia Contin e Carlo Boso. 100 ore.

Lavoro

ESTATE 1999: Attore corale in “DRACULA”. Regia: Fabrizio Bartolucci.

ESTATE 2000: Attore in “TROUBLE” spettacolo sulla teoria della composizione di W. Kandinsky con testi tratti da vari artisti tra cui A. Artaud, G. De Nerval. Regia: Valeria Vitali.

INVERNO 2001: Attore presso il TSR (Teatro Stabile in Rete,oggi fuso col Teatro Stabile delle Marche) per l’allestimento dello spettacolo “ROMEO E GIULIETTA”. Regia: Fabrizio Bartolucci.

GENNAIO 2001: Attore nell’allestimento dello spettacolo “Gli Ultimi Giorni dell’Umanità” tratto da K. Kraus. Compagnia “Teatro dello Spiazzo”. Regia Valeria Vitali.

GENNAIO/MARZO 2001: Formatore: laboratori teatrali (basati su corpo, movimento e musica)nelle scuole elementari.

GIUGNO 2003: Formatore: laboratorio teatrale sul contatto all’interno del convegno “Conversazioni De-Limitate” organizzato dall’Ass. Handicap&Arte di Pesaro.

2004: Autore ed Attore di “Targato H” spettacolo comico sul tema dell’handicap. Regia Alessandro Castriota.
Con questo spettacolo è iniziata nel 2004 la promozione nazionale tramite la società di produzione e management CA.PA S.r.l che ci ha portato fino ad oggi in più di 100 teatri fra i quali l’Ambra Jovinelli (Roma), il Teatro Ciak (Milano), Arena del Sole (Bologna), Teatro Regio (Torino), vari Teatri Greci della Calabria e il Festival Taormina Arte. Numerosi articoli e recensioni sulla stampa nazionale, fra i quali: l’Unità, la Repubblica, il Fatto Quotidiano, il Corriere della Sera, il Giornale.
Diversi servizi su telegiornali nazionali (Tg3) e locali (Tg3 Regionali).

2008: Autore del libro “Handicappato e Carogna”.
Scritto con Alessandro Castriota ed edito da Mondadori.

2006/2010: Ospite in varie trasmissioni televisive (Glob, Cominciamo Bene, Linea Notte) e a Novembre del 2010 ospite della trasmissione “Vieni Via Con Me” condotta da Fabio Fazio e Roberto Saviano.

2011:
– Ospite al Festival Teatro-Canzone “Giorgio Gaber”.
– Formatore per Insegnanti delle Scuole Elementari. Laboratori Teatrali pratici per favorire l’integrazione scolastica.
– Fondatore e Direttore Artistico del Centro Teatrale Senigalliese.

2012: Fondatore e Regista della compagnia teatrale “Cantina Rabelais”. Debutto il 19 luglio 2013 con “Falsi d’Amore” -Commedia dell’Arte-.

2014: Autore e Attore di “Io non sono normale” scritto con Alessandro Castriota. Spettacolo comico.
Ideatore e Direttore Artistico del Bacajà! Festival Internazionale del Teatro Popolare.

2015: Formatore presso UILT nazionale. Il Centro Studi Nazionale della UILT lo inserisce stabilmente nel percorso formativo offerto ai propri soci. Cura l’aspetto della “Regia Comica”.

2016: Attore e Ideatore del Soggetto in “Arlecchino servitore di due padroni” regia di Carlo Boso. Produzione: Centro Teatrale Senigalliese.
Fondatore e Membro del Comitato Scientifico del Centro Teatrale Universitario dell’Università degli Studi “Carlo Bo” di Urbino.


Impegni

TEATRO
REGIA
FESTIVAL
VOLONTARIATO

Gallery